Vuoi iscriverti al nostro blog?

9 consigli per aiutare il tuo gatto a rimanere attivo

Sctitto da FELIWAY, pubblicato il 5 luglio 2023

Forse pensare che fare esercizio con un cane sia più facile che con un gatto: il cane si può portare a spasso e ama giocare al riporto!

Eppure, mantenere attivo un gatto è altrettanto facile e importante. Questo soprattutto perché gli consente di rimanere in forma, di ricevere gli stimoli mentali necessari e aiuta persino a rafforzare il vostro legame.

Come aiutare il gatto a rimanere attivo

Quando i gatti sono stressati o nervosi, è possibile che si ritraggano, siano meno tolleranti o si nascondano. Potrebbe darsi che non facciano abbastanza esercizio fisico per mantenersi in forma e in salute.

È importante riconoscere i segni di un gatto infelice o stressato e agire in modo che si rilassi. L'uso di FELIWAY Optimum riduce i segni dello stress e aiuta il micio a sentirsi più sereno, affinché diventi più attivo e si mantenga in forma.

I gatti sono predatori istintivi che amano arrampicarsi, cacciare, inseguire e saltare, quindi ha senso offrire loro l'opportunità di sfruttare queste abilità in una situazione domestica. Ecco 9 consigli su come far fare esercizio al proprio gatto.

 

1. Incoraggialo ad arrampicarsi

Saltare sullo schienale di un divano, in cima a un armadio o salire su una mensola è l'ideale per aiutare il gatto a raggiungere nuove altezze. I gatti amano osservare tutto ciò che accade intorno a loro, quindi fornire punti di osservazione ad altezze diverse non solo offrirà loro ottime occasioni per un po’ di esercizio, ma anche spazi sicuri.

Le classiche torri per gatti a più livelli danno anche l'opportunità di arrampicarsi e di disporre di aree per graffiare che li aiuteranno a distendersi completamente e a mantenere i loro artigli in condizioni ottimali.

Puoi costruire da te gli arredi cat-friendly, in modo che il tuo micio possa arrampicarsi a suo piacimento, con l'ulteriore vantaggio che si integreranno perfettamente con l'arredamento della tua casa!

 

2. Gioca con il suo istinto da cacciatore

In natura, i gatti cacciano ancora le loro prede e sono in grado di seguire un odore per chilometri per assicurarsi il cibo. Prova a creare un gioco di odori posizionando piccole leccornie in diverse aree della casa, ad esempio sotto il letto, dietro un cuscino o in posizioni strategiche su scaffali a diverse altezze, per incoraggiarli a cercarle.

consigli per aiutare il tuo gatto a rimanere attivo

3. Preparati all’inseguimento

Che si tratti di una foglia che cade, di una piuma, di un raggio laser, di una mosca o di un topo, i gatti amano inseguire, ma non dimenticare che amano anche catturare! Un giocattolo di piume o un topo giocattolo legato all'estremità di una canna da pesca può offrire a entrambi un sacco di divertimento se viene fatto penzolare davanti allo sguardo del micio.

Potresti anche provare a far rotolare sul pavimento una pallina da ping pong che il gatto possa inseguire, facendo così un po' di esercizio. Ma ricorda di evitare la frustrazione e di permettergli di avere successo nella sua cattura!

 

4. Pedinare e saltare

Questo è un comportamento naturale del gatto. In natura, i gatti pedinano la loro preda, spesso da dietro un cespuglio, poi, quando pensano che sia il momento giusto, saltano per catturarla.

Puoi ricreare questo comportamento mettendo un topo giocattolo all'estremità di una corda e trascinandolo lentamente lungo il pavimento. Per rendere il tutto ancora più realistico, tiralo da dietro una sedia o un cuscino, in modo che il micio possa pedinarlo fino a quando non appare, per poi saltargli addosso.

 

5. Migliora la stimolazione mentale

La stimolazione mentale è importante quanto l'attività fisica e puoi fare in modo che il tuo gatto tragga beneficio da entrambe contemporaneamente.

In commercio esistono diversi puzzle/dispensatori di cibo, ma puoi anche semplicemente ritagliare dei "bicchieri" da una scatola di uova, riempirli di cibo (togliendolo dalla razione giornaliera del micio) e collocarli in giro per casa in posti diversi (in alto e in basso). In questo modo, il gattino si eserciterà con il corpo e con la mente!

come aiutare il tuo gatto a rimanere attivo

6. Coltiva la sua curiosità

I gatti amano nascondersi, e mai come quando c'è una scatola di cartone in giro. Perché non tenerne qualcuna dalle consegne a domicilio e creare un castello per gatti per il tuo migliore amico felino?

Incolla le scatole con il nastro adesivo per renderle stabili, ammucchiale per dar loro un'altezza e fai dei buchi per consentire l'accesso da una all'altra. Non dimenticare di porre all'interno un cuscino comodo per farlo riposare quando la curiosità ha il sopravvento su di lui.

stimolazione fisica del gatto

7. Insegnagli dei trucchetti divertenti

I gatti sono creature indipendenti di natura, ma questo non significa che non gli si possa insegnare a seguire delle semplici indicazioni (o addirittura addestrarli), cosa che può anche aiutarli a consumare un po' della loro sconfinata energia.

Costruisci un semplice percorso a ostacoli in cui debba strisciare, arrampicarsi o saltare, ma concentrati sull'insegnamento di un ostacolo alla volta, usando segnali chiari, prima di passare al successivo. Attiralo attraverso il percorso con piccole leccornie e ricordati di fermarti se il micio comincia a mostrare segni di disinteresse.

Un buon momento per insegnargli nuovi trucchi è poco prima del pasto, quando è più motivato dalla fame!

 

8. Dagli accesso all’esterno

Se hai un gatto che sta all'aperto, è probabile che faccia molto esercizio arrampicandosi sugli alberi, esplorando il sottobosco e inseguendo uccelli e altre prede. Stare all'aperto offre anche molti stimoli mentali: c'è molto da vedere, annusare, ascoltare ed esplorare!

Se il tuo è un gatto di casa, potresti invece prendere in considerazione l'idea di consentirgli l'accesso all'esterno indossando un guinzaglio o una pettorina, in modo da poter tenere sotto controllo le distanze che percorre.

In alternativa, valuta la possibilità di costruire un "catio", uno spazio chiuso ma esterno che gli consenta di stare all'aria aperta, impedendogli però di girovagare. Questi spazi possono essere costruiti in modo da includere tronchi, alberi, giacigli comodi e persino alcune piante cat-friendly

 

9. Ancora qualche consiglio

  1. Mantieni le sessioni di gioco brevi (di solito, circa 10-15 minuti sono sufficienti per un gatto).
  2. Nei negozi specializzati puoi trovare molti giocattoli per tenere occupato il tuo gatto, ma perché non provi a costruirne qualcuno tu? Da un uccellino a maglia a un asilo nido per gatti, dall'amaca al tiragraffi di cartone: ecco tante idee carine per mantenere attivi sia te che il tuo micetto.
  3. Metti sempre da parte i giocattoli con cui potrebbe essere pericoloso giocare senza supervisione, come quelli elettronici o quelli con le corde.
  4. Se noti che il tuo gatto è meno attivo del solito e non riesci a coinvolgerlo in nessuna attività, è opportuno farlo controllare dal veterinario per escludere qualsiasi problema di salute.

stimolazione mentale del gatto

 

Lascia un commento

Vuoi iscriverti al nostro blog?