Vuoi iscriverti al nostro blog?

Una casa a misura di gatto: quanto spazio serve al tuo micio?

 

Credi che, in teoria, un gatto abbia bisogno di meno spazio rispetto a un cane, no?

Dopo tutto, i gatti sono in genere più piccoli (fatta eccezione per alcune razze di cani). Ma è davvero così? Ai mici occorre meno spazio che a un cane? Di quanti ambienti il tuo amico felino ha davvero bisogno? Diamo un’occhiata a cosa serve in una casa a misura di gatto per soddisfare i suoi alti standard!

Consigli per una casa a misura di gatto

Da un certo punto di vista, è il tipo di spazio – piuttosto che la grandezza – a essere importante per il micio.

Dovresti prendere in considerazione anche la sua età – i gatti giovani sono agili e riescono a balzare e saltare coprendo distanze incredibili, ma se il tuo amico è più anziano e soffre di un principio di artrite, forse dovrai fornirgli qualche scaffale o scaletta in più per fare in modo che riesca a raggiungere le sue mensole preferite.

Non c’è una formula specifica da usare per calcolare l’esatta ampiezza dello spazio che occorre a un gatto, e ogni micio ha le sue esigenze specifiche. In generale, si ritiene che un gatto richieda un minimo di 18 piedi quadrati del totale disponibile. Tuttavia, per una casa a misura di gatto bisogna considerare che i gatti hanno un gran bisogno di arrampicarsi e di posti nascosti, così come di spazio sul pavimento. Quindi, ad esempio, potresti dedicargli anche un’area non troppo ampia sul piano se hai già predisposto diversi punti in alto. Oppure, se per il tuo micio hai messo a disposizione una stanza grande, piuttosto minimal e senza possibilità di arrampicarsi, potrebbe non avere spazio tridimensionale a sufficienza per muoversi.

Se hai più di un gatto, devi fare lo stesso per ognuno di loro, dato che ai mici piace avere il proprio spazio e le proprie risorse – loro non amano condividere!

Lo spazio per i gatti indoor

Se stai per prendere un gatto d’appartamento, scegli una razza dal carattere socievole e non troppo distaccato. Alcune razze sono più predisposte alla vita in casa, svilupperanno quindi frequenti interazioni e saranno ben felici di condividere lo spazio con umani e altri animali.

Qui di seguito trovi alcune delle razze principali conosciute per essere più portate per la vita indoor, in quanto più socievoli e amanti della compagnia:

  • Ragdoll: Molto socievole, desidera tanto affetto.
  • British Shorthair: Molto intelligente, è felice di stare in casa finché ha tanto tempo disponibile per il gioco.
  • Sphynx: Molto socievole, ama avere i suoi regolari momenti di gioco. La sua pelle priva di pelo richiede molta cura.
  • Moggy: I gatti di questo tipo hanno diverse personalità perché sono un mix di razze, sono fedeli e in casa sono felici finché ricevono tante attenzioni.
  • Persiano: Molto rilassato e amante delle attenzioni. Più gliene darai e più ne riceverai.
  • Siamese: Razza gentile, molto tollerante con i bambini e felice di esplorare il suo ambiente domestico.

Per una casa a misura di gatto, dovrai assicurarti che, oltre allo spazio per terra, il micio indoor abbia tanto spazio da esplorare in verticale, come mensole, davanzali e trespoli, così come una torre per gatti: in questo modo, gli fornirai una palestra per il suo esercizio quotidiano e si sentirà libero di saltare, balzare ed esplorare, per soddisfare tutti i suoi istinti. Vedrai infatti spesso il tuo gatto seduto su una mensola in alto, lontano dal trambusto della routine quotidiana della casa, intento a osservare cosa accade intorno a lui.

Devi accertarti che abbia posti a sufficienza per nascondersi – sotto i letti, dietro i divani, in una vecchia scatola con una copertina sopra – luoghi in cui possa rifugiarsi se è impaurito o se semplicemente ha bisogno di un momento tutto per sé.

Dovrai assicurarti che in casa ci sia spazio a sufficienza per i suoi oggetti fondamentali: la cuccia, le ciotoline per il cibo e l’acqua, la cassetta con la lettiera, il tiragraffi (se desideri proteggere i tuoi mobili), così come un posto in cui tenere i suoi giochini e il trasportino nel caso sia necessario portarlo fuori.

FELIWAY Classic SPRAY ti aiuterà a insegnare al tuo micio dove non graffiare. Assicurati inoltre che le ciotoline siano distanti dalla lettiera – i gatti sono animali puliti e non amano mangiare vicino alla toilette.

Anche se hai acquistato tanti giochini per il tuo amico peloso, ricorda che una sessione quotidiana di gioco non solo gli permetterà di mantenersi in forma, ma lo aiuterà a preservare la sua agilità mentale, mantenendolo in allerta e allenando i suoi istinti naturali. Per coinvolgerlo, alterna i giocattoli da usare, in modo che ci sia sempre qualcosa di diverso con cui divertirsi. La maggior parte dei mici ama giocare con i puzzle di cibo, inseguire una lucina laser per la stanza o un pupazzo a forma di topo legato all'estremità di un laccio.

Lo spazio necessario in una casa a misura di gatto

Lo spazio per i gatti outdoor

I gatti che amano gironzolare all'aperto hanno bisogno delle stesse risorse di un gatto indoor, specie se di notte amano tornare ai comfort della loro casa.

La vastità dello spazio outdoor necessario dipende da diversi fattori, come il genere del micio, l’età e il carattere. I maschi preferiscono vagabondare più delle femmine; i gatti giovani sono più avventurosi e potrebbero allontanarsi da casa per esplorare il mondo, mentre i mici più timidi potrebbero preferire il giardino nelle vicinanze di casa.

Se ti preoccupa il fatto che il tuo micio si allontani troppo, puoi arricchire il giardino o lo spazio outdoor che possiedi per spingerlo a rimanere in zona (o persino installare delle recinzioni) – il trucco è fornirgli tutto ciò che soddisfa i suoi istinti, ad esempio:

  • Punti di osservazione in alto, in modo che possa vedere facilmente tutto il suo territorio.
  • Posti in alto nei quali sentirsi al sicuro
  • Luoghi soleggiati nei quali rilassarsi e sonnecchiare
  • Un rifugio da pioggia e vento
  • Acqua da bere
  • Tronchi o rami da grattare – i mici tendono a preferire la corteccia ruvida
  • Piante cat friendly, come l’erba gatta (che lo aiuterà nella digestione), la menta gattaia e il catnip (per stimolarlo). Il caprifoglio sembra avere un effetto simile a quello del catnip, mentre la valeriana ha un effetto calmante.

Ricorda un gatto outdoor è più probabile che entri in contatto con altri gatti, per cui rispetta il calendario delle vaccinazioni e assicurati che riceva trattamenti regolari contro i vermi e le pulci per mantenerlo in salute. È inoltre consigliabile l’uso del microchip nel caso si perda.

Ancora, fai installare una gattaiola in modo che il tuo amico abbia facile accesso in casa quando ha voglia di rientrare.

Quanto spazio serve a un gatto

I gatti amano il loro spazio!

In una casa a misura di gatto, assicurarsi che il micio abbia facile accesso al suo spazio è importante affinché sia felice, sereno e si senta a suo agio in appartamento. I gatti sono animali indipendenti e amano vivere a modo loro, per cui un ambiente vario con tutto ciò che gli occorre è essenziale per andare incontro ai loro standard elevati!

Lascia un commento

Vuoi iscriverti al nostro blog?