Vuoi iscriverti al nostro blog?

Come pulire la pipì di gatto ed eliminare i cattivi odori

 Non importa quanto il tuo gattino sia pulito ed educato, possono esserci dei momenti in cui decide di marcare il suo spazio – e la tua casa! – spruzzando contro muri, mobili, sui tappeti e in altri posti. 

 

Ci sono tanti motivi per i quali i tuoi amici pelosi spruzzano, ad esempio la marcatura territoriale o lo stress. Ma qualunque sia la causa, l’urina dei felini può risultare sgradevole per gli umani e rendere la casa maleodorante a meno che tu non pulisca immediatamente tenendo bene a mente i nostri sei suggerimenti su come pulire la pipì di gatto.

Come eliminare l’odore di pipì del gatto e pulire le macchie

1. Trova la marcatura!

Se il tuo gatto urina in casa dove non dovrebbe, pulisci il prima possibile per evitare che gli odori e le macchie si asciughino e vengano assorbiti.

Se non sei certo di dove abbia urinato (trovare la fonte dell’odore potrebbe essere più difficile di quanto pensi), usare una luce scura può aiutarti a individuare il punto esatto.

Potrà aiutarti anche a trovare macchie più vecchie e a pulirle per evitare che il tuo gatto torni a spruzzare ancora nello stesso punto.

2. Considera l’aspetto

Il secondo suggerimento su come pulire la pipì di gatto riguarda l’aspetto e la posizione delle macchie. Dal luogo in cui si trovano e dal loro aspetto dipenderà infatti il modo in cui trattarle.

Sulle macchie asciutte, specie quelle sul tappeto, metti prima dell’acqua calda per facilitarne lo scioglimento, e poi tamponale prima di usare altri prodotti per le pulizie.

 Dato che i tuoi amici pelosi sono attratti dalle superfici verticali potresti avere tanti posti da pulire; dai muri ai divani, ai tappeti e persino le tende! Sulle superfici non lavabili come i muri, tampona sempre gli spruzzi di pipì con panni e fogli di carta prima di pulire con detergenti appositi.

Le superfici lavabili come le tende o le coperte dovrebbero essere sciacquate con acqua prima di essere lavate con un detersivo a base di enzimi. Se l’oggetto in questione è lavabile in lavatrice, può essere utile usare un po’ di detergente enzimatico per pipì di gatto assieme al tuo solito detersivo per lavatrice.

come eliminare l'odore di pipì del gatto

3. Tampona, tampona, tampona!

Ovunque sia la traccia, se è fresca (o recente) tamponala sempre per rimuovere più pipì possibile.
Non trattare le macchie di urina dei gatti in questo modo può comportare il rischio che diventino indelebili e vengano assorbite. Carta e asciugamani funzioneranno – ma devi essere veloce a lavare tutto quello a cui tieni! Se vuoi scoprire come pulire la pipì di gatto tieni a mente che questo è un passo davvero fondamentale.

4. Come pulire la pipì di gatto con i prodotti giusti

Per scoraggiare il tuo gattino a spruzzare di nuovo, scegli prodotti per le pulizie che non contengano ammoniaca.

L’ammoniaca ha infatti un odore simile a quello dell’urina e può rappresentare per i tuoi gatti un invito a spruzzare ancora.

Usa invece un detergente a base di enzimi che neutralizzano l’urina del gatto per assicurarti che le tracce di odore e feromoni svaniscano!

5. Passa l’aspirapolvere sulla tappezzeria

I tessuti non lavabili come i tappeti possono essere più difficili da pulire. Usa l’aspirapolvere per rimuovere la macchia il più possibile. Dovresti poi lavare l’area interessata con prodotti a base di enzimi e lasciarli agire prima di risciacquare. Nel caso dei tappeti dovresti anche controllare sotto lo strato superiore che le infiltrazioni vengano rimosse completamente.

Mai usare pulitori a vapore perché contribuiscono a fissare la macchia.

6. Ripeti se necessario!

Sfortunatamente, le macchie di pipì del gatto possono essere ostinate.

Una volta asciutte, potresti infatti dover ripetere le operazioni di pulizia per assicurarti che siano sparite.

Vale la pena pulire a fondo le tracce di spruzzo dato che qualsiasi odore residuo potrebbe attirare ancora il tuo amico peloso!

Perché il gatto urina fuori dalla lettiera?

Di solito i gatti lasciano tracce di urina quando raggiungono la maturità; il tuo gattino potrebbe spruzzare per marcare il territorio, per segnalare agli altri gatti che vuole accoppiarsi, oppure a causa di stress, malattie o persino perché a lui non piace la sua cassetta igienica.

 Se pensi che sia questo il caso, assicurati di mettere in lista la regolare pulizia della cassettina!

Tenere pulita la cassetta igienica del gatto è uno dei modi più efficaci per far in modo che la tua casa rimanga pulita e per prevenire gli spruzzi dando al tuo gattino un posto in cui è felice di andare.

 Se ti stai chiedendo perché il gatto urina in casa sappi che una cassetta sporca, un’ubicazione scorretta, o persino la lettiera sbagliata possono spingere il tuo micio a guardare da qualche altra parte e stimolare le sue marcature urinarie.

I nostri ultimi suggerimenti su come pulire la pipì di gatto ed eliminare gli odori prevedono quindi di cambiare spesso la lettiera, pulire la cassetta di frequente, provare diverse opzioni per la sabbietta, e considerare di posizionare in casa una seconda cassettina per dare al micio la possibilità di una toilette alternativa, e scoraggiarlo così a spruzzare in giro.

Come eliminare l'odore di Urina del gatto

 Crea un ambiente tranquillo e rassicurante per il tuo gattino

Creare un ambiente sicuro e tranquillo per il tuo animale è un modo per rassicurarlo e limitare le marcature, specie se le cause sono l’ansia o lo stress.

 Rimuovere i fattori di stress e mantenere una routine può aiutare. L’utilizzo di FELIWAY CLASSIC Diffusore nell’area preferita dal tuo gatto favorisce la sensazione di confort e sicurezza – e usare FELIWAY CLASSIC Spray sulle aree marcate dall’urina previene che il micio torni a spruzzare ancora.

Se questi metodi non sortiscono alcun effetto e spruzzare rappresenta la norma per il tuo amico a quattro zampe vale di certo la pena di valutare assieme al veterinario che non ci siano problemi specifici di fondo.

Lascia un commento

Vuoi iscriverti al nostro blog?