Vuoi iscriverti al nostro blog?

Per quanto tempo si può lasciare un gatto da solo?

Sctitto da FELIWAY, pubblicato il 25 maggio 2022

Con la pandemia, abbiamo trascorso molto più tempo in casa con i nostri gatti e, sebbene i nostri amici felini siano generalmente creature indipendenti, questo fatto ha avuto di certo un impatto significativo sulla loro vita quotidiana.
Ma ora che stiamo tornando alle vecchie abitudini, potremmo doverci assentare spesso e più a lungo - ad esempio se rientriamo in ufficio, quando facciamo visita ad amici e familiari, o persino se andiamo in vacanza. Quindi, è importante capire per quanto tempo si può lasciare un gatto da solo.

Come prepararsi a lasciare il gatto da solo

Se vuoi assicurarti che il tuo gatto sia sereno e felice mentre sei via, devi essere pronto.

Le cose indispensabili:

  • Se il tuo gatto mangia cibo secco, sarà più facile lasciarlo a disposizione nella sua ciotola senza che deperisca. Il cibo umido, invece, durerà circa 4 ore prima di cominciare a deteriorarsi.
  • L'accesso all'acqua fresca è essenziale - se hai intenzione di lasciare il gatto da solo per più di qualche ora, l'acqua nella ciotola potrebbe diventare troppo stantia per essere bevuta, oppure potrebbe finire. I gatti sono pignoli riguardo all’acqua nella ciotola, ma sappiamo che amano particolarmente quella che scorre, quindi puoi anche considerare l'idea di fornire al tuo micio una fontana automatica, e lo farai molto felice.
  • La lettiera di un gatto dovrebbe essere pulita ogni giorno e la sabbia cambiata spesso - se lasci il tuo gatto per un lungo periodo, prova a mettere a sua disposizione più di una lettiera, altrimenti c'è il rischio che trovi un altro posto dove fare i bisogni quando la cassettina è piena.

per quanto tempo si può lasciare un gatto da solo

Crea un ambiente sicuro e felice

 Se vuoi che il micio sia felice e non si stressi, è importante che abbia tutto a portata di mano, quindi:

  • Assicurati che abbia accesso ai suoi angoli in alto in modo che possa sentirsi al sicuro quando schiaccia un pisolino.
  • Usa un po' di supporto - FELIWAY Help! è il nuovo diffusore che dura 7 giorni e fornisce una copertura di feromoni felini calmanti pensati per confortare e rassicurare il micio durante i cambiamenti alla sua routine. È la soluzione l'ideale se desideri fornire supporto al tuo gatto quando rimane da solo per un breve periodo di tempo. Per dargli conforto, applica il diffusore qualche giorno prima di andare via.
  • Metti dei cuscini morbidi o una coperta sul davanzale della finestra in modo che stia comodo mentre tiene d'occhio tutto ciò che accade fuori.
  • Metti a sua disposizione un tiragraffi in modo che possa usarlo per farsi le unghie e stiracchiarsi - questo ti permetterà anche di proteggere i tuoi mobili!
  • Colloca tutte le risorse del tuo micio al loro posto - non spostarli altrove, altrimenti il tuo batuffolo si confonderà quando non troverà il suo cibo, l'acqua e la lettiera.
  • Evita di far partire la lavatrice mentre sei via (a meno che non si trovi in uno spazio chiuso e separato). Ai gatti piace che il loro ambiente sia tranquillo, e il rumore improvviso di un apparecchio che gira potrebbe spaventarli e metterli in ansia.
  • Prendi in considerazione il clima. Assicurati che il tuo gatto abbia accesso alle aree fresche della casa quando fa caldo e a posti più caldi quando invece fa freddo.
  • Se il tuo gatto ha accesso all'esterno, assicurati che le vie d'uscita siano libere. Al contrario, se il tuo micio non è abituato a uscire, verifica che tutte le finestre siano chiuse.

Divertimento

  • Lascia la radio sintonizzata sulla sua stazione preferita! Sapevi che i gatti si rilassano ascoltando i brani di Chopin e Bach? Ci sono molti canali musicali a cui attingere per tenere compagnia al tuo micio quando non ci sei - oppure puoi creare tu stesso una playlist di canzoni che sai che anche lui apprezza.
  • Assicurati che abbia a disposizione i suoi giochi preferiti - ma elimina quelli con corde o elastici attaccati. Sono da evitare anche i giocattoli che hanno delle piume, i sacchetti di plastica o gli oggetti composti da pezzi piccoli che potrebbero essere facilmente ingeriti.
  • Un activity feeder intratterrà il tuo gatto per un po' - specialmente quando capirà che all'interno c'è un bocconcino gustoso da mangiare!

quanto può stare un gatto da solo

Per quanto tempo puoi lasciare il gatto da solo?

La risposta dipende dalla personalità del tuo micio oltre che dalla sua età:

Gatti con età inferiore ai quattro mesi: non lasciarli soli per più di quattro ore

A questa età, il gattino sarà molto energico e curioso, quindi non dovrebbe essere lasciato solo per più di 4 ore per volta. Oltre ad avere bisogno di un accesso regolare a cibo e acqua, i gattini di questa età devono essere sorvegliati nel caso in cui combinino qualche marachella! Rimanere incastrati o ferirsi può essere molto grave per dei mici così piccoli.

Gattini di oltre sei mesi: possono essere lasciati soli per circa otto ore

A quest'età il gattino avrà imparato a essere più indipendente e avrà sviluppato la propria routine. Dovrebbe essere abbastanza sereno mentre tu sei al lavoro e i bambini a scuola, purché abbia a disposizione tutte le sue risorse essenziali e non ci siano pericoli evidenti con cui possa mettersi nei guai.

Gatti adulti: se hanno le loro risorse a disposizione possono rimanere soli anche per 24-48 ore

Tuttavia, dipende molto dal gatto, dal suo ambiente, dalla sua dieta e, naturalmente, da quanto è legato a te per la compagnia e il divertimento. Non lasciare mai un gatto da solo per molto tempo senza cibo fresco e acqua.

Per aiutare un gatto adulto ad abituarsi a trascorrere del tempo in solitudine, fai in modo che possa adattarsi gradualmente. Introduci gli oggetti nuovi, come i distributori di cibo e acqua, molto tempo prima di andare via, in modo da accertarti che sappia usarli agevolmente.

gatto da solo in casa consigli

Consigli per le assenze più lunghe

Se devi assentarti da casa per un periodo di tempo più lungo, dovresti prendere in considerazione:

  • Un cat sitter. Con istruzioni chiare su ciò che piace e non piace al tuo gatto e sulla sua routine, questa può rappresentare una valida opzione. Assicurati però che si conoscano prima di lasciare il micio solo con lui.
  • Una pensione per gatti. Accertati che la struttura abbia l'apposita licenza e procurati le referenze degli altri genitori dei gatti che vi hanno soggiornato. Porta con te la cuccia e le copertine preferite del tuo gatto e dei giocattoli per farlo sentire a casa.
  • Chiedi a un vicino con cui siete in buoni rapporti di fare un salto regolarmente a casa tua per riempire le ciotole di cibo e acqua e cambiare la lettiera. Se è una persona disponibile e se ha tempo, potrebbe trattenersi un po' di più per farlo giocare!

I gatti sono creature molto flessibili e, in generale, amano la propria compagnia. Ti raccomandiamo, però, di non lasciare mai il tuo gatto da solo per lunghi periodi se non sta bene e, se hai dubbi, chiedi consiglio al veterinario.

 

Lascia un commento

Vuoi iscriverti al nostro blog?