Vuoi iscriverti al nostro blog?

Il punto di vista del gatto: “C’è un altro gatto nel mio territorio!”

 

L'articolo parla dal punto di vista di un gatto: un micio racconta come è nato il suo legame con gli altri animali in casa e la sua avversione nei confronti del gatto del vicino!

Scopriamo insieme che cosa pensano i nostri gatti!

Amo stare seduto qui alla finestra dove sono padrone di tutto ciò che vedo! Conosco ogni posto in cui nascondersi in casa e, grazie alla mia vista acuta, posso guardare anche fuori in giardino e scovare insetti o qualsiasi altra cosa da inseguire!

Mi sento davvero sereno e al sicuro nella mia casa e in giardino, perché vado regolarmente in giro a rinfrescare e rafforzare il mio odore e le mie marcature per accertarmi che gli altri gatti non provino a invadere il mio territorio. Non mi preoccupa più che il mio fratello cane divida con me la casa e il giardino – a volte anche lui annusa in giro e marca gli alberi, ma non riesce a salire così in alto come faccio io o a entrare nei posti segreti che trovo io! I miei genitori umani si sono dati molto da fare per fare in modo che io e il cane stringessimo un legame e adesso andiamo abbastanza d’accordo – lui sa stare al suo posto!

Miaow! Qualcuno ha invaso il mio spazio?

Ma, aspetta un minuto, cos'è quello che sento? Possiedo un udito super sensibile – sapevi che posso sentire i suoni molto acuti (proprio come gli umani) ma anche quelli ancora più acuti, persino meglio di un cane? Sono un super gatto!

Miaow! Quello che sento è il gatto della porta accanto? Non mi va affatto che lui entri nel mio giardino – questo è il mio territorio e non mi piace condividerlo con gatti estranei.

A volte, quando si avvicina troppo, devo soffiargli per fare in modo che se ne torni da dove è venuto. Non mi piace combattere (è una cosa che mi stressa), ma se la mia umana ci sente esce fuori e prova a spaventarlo battendo forte le mani – che di solito funziona!

Farei meglio a fare un giro del giardino per spruzzare e grattare ancora un po’ – giusto per accertarmi che quel gatto recepisca il messaggio che questo è IL MIO TERRITORIO!

La convivenza tra animali diversi in casa

Amo il mio mondo!

Amo stare all'aperto – per me è naturale nascondermi in una siepe o nel vaso di una pianta, o salire su un albero per rimanere a oziare su un comodo ramo al sole – e individuare prede che nessun altro può scovare.

Apparentemente, i miei avi seguivano le loro prede e poi balzavano loro addosso e le catturavano per mangiarle – Io non ho bisogno di farlo perché i miei umani mi danno dell’ottimo cibo. Tuttavia, mi piace ancora inseguire e balzare su piccoli animali e insetti che trovo nel mio territorio – è una cosa naturale e mi aiuta a mantenermi mentalmente e fisicamente in forma e in salute!

Qualche volta porto in regalo le prede ai miei umani ma loro non sembrano apprezzare il mio bottino. Credo siano un po’ schizzinosi!

Mi piace anche stare in casa! Ho un sacco di super posti per nascondermi e mensole alte in cui saltare se voglio stare per i fatti miei. Mi piace sedermi sul davanzale della finestra e guardare fuori, specie quando piove. Nonostante il mio pelo sia resistente all'acqua, se si bagna troppo diventa pesante e non posso muovermi velocemente, quindi non riuscirei a inseguire l’altro gatto.

Quando piove preferisco stare in casa, acciambellato in un posto comodo a schiacciare un pisolino. Poi faccio un po’ di esercizio quando i piccoli umani tornano a casa, perché a loro piace giocare con me.

Mi hanno dato un giochino a forma di topo legato all'estremità di un laccio che posso inseguire – è piacevole quasi quanto quello reale – e ho anche un gioco carino che posso masticare e mi aiuta a tenere in salute denti e gengive.

Qualche volta mi stresso – ad esempio se sento rumori forti, le esplosioni (come i fuochi d’artificio, che davvero mi terrorizzano), o, come adesso, se un altro gatto entra nel mio territorio, questo proprio mi infastidisce!

I miei genitori umani hanno montato un recinto a prova di gatto per evitare che entri ancora nel mio giardino ma non sempre funziona – credo riesca a passare arrampicandosi sull'albero che sporge nel mio giardino. Almeno non può entrare in casa, perché ho una gattaiola speciale che funziona solo quando mi avvicino io – credo abbia qualcosa a che fare con il collare che ho intorno al collo.

Se un gatto invade il territorio di un altro gatto

Ho un amico felino!

Non tutti i gatti sono male! Io divido la mia casa e il giardino con un altro gatto e andiamo molto d’accordo. Credo sia perché i miei genitori umani hanno fatto sì che avessimo ognuno le proprie risorse essenziali - ognuno di noi ha il suo lettino accogliente, le sue ciotoline per acqua e cibo, il suo tiragraffi e persino la sua cassettina dei bisogni. L’altro gatto marca e gratta la sua, io faccio lo stesso con la mia. I nostri genitori ci hanno presentato l’uno all'altro molto gradualmente, ha aiutato il fatto di esserci abituati l’uno all'odore dell’altro già prima di incontrarci.

La mia mamma umana ha inoltre applicato un FELIWAY Friends Diffusore nella stanza dove passiamo più tempo. Mi rilassa davvero, è come se fossi ancora con la mia mamma gatta e i miei fratellini e le sorelline e questo ci permette di andare d’accordo. Mi aiuta anche a tranquillizzarmi quando vedo il gatto dei vicini dalla finestra. Però, se la mamma non lo ricarica con regolarità, diventiamo un po’ antipatici l’uno verso l’altro! Miaow!

Lascia un commento

Vuoi iscriverti al nostro blog?